Search
  • Gian Luca Ranno

La serendipity può accompagnare solo

Updated: Mar 8, 2018

The three princes of Serendip, se un neologismo come serendipity arriva da una fiaba è una mezza certezza che sia qualcosa che promette bene e porta con se una potente componente di magia!

Coniato dallo scrittore inglese Horace Walpole, Serendip era l’antico nome dell’isola di Ceylon, l’odierno Srī Lanka.

SERENDIPITY letteralmente è; 

"la capacità o fortuna di fare per caso, inattese e felici scoperte, in campo medico, in campo scientifico, o nella vita in genere mentre si sta cercando altro."

Facciamo qualche esempio di cose scoperte per culo....oh no scusate! Per Serendipity :)


FIAMMIFERI

PENICILLINA 

MICROONDE

TELECOMANDO

RAGGI X

POST-IT

COCA-COLA

ANESTESIA


Date un occhio qui per approfondire le scoperte: LINK

E si, perché la Serendipity diciamolo non ha nulla a che fare con il culo, ma se vogliamo essere metafisici ha a che fare con il caso ma sopratutto con la ricerca, di qualsiasi cosa, ma dobbiamo aver intrapreso comunque un cammino e una direzione per inciampare nella serendipità e dare una svolta inaspettata alla nostra vita.

Infatti, fatemi fare questo esempio, l'esempio di Re William, non quello che avete pensato ora, ma lui:

" La serendipity può accompagnare solo "


Ed è lui per me il Re della Serendipità 2.0 William, il palestrato, abbronzato, convinto uomo di mezza età che per magia, caso e ricerca, ricerca di edonismo ed accettazione si è trovato a vivere la sua giornata perfetta.

Infatti se non ci fosse stata la convergenza di tre fattori/elementi che ora vi elenco William non avrebbe innescato la sua serendipità.

Il primo, come ho detto è personale, la nostra ricerca, quello verso cui dirigiamo la nostra vita, per William sono le moto, il suo fisico, questo è tutta roba sua, farina del suo sacco.

Il secondo elemento è ovviamente il mostro grammaticale che ha partorito, ma che funziona meglio di un claim uscito dal brainstorming di 100 copy e ovviamente mi riferisco alla frase : " Può accompagnare solo", che è sempre roba sua.

Ultimo, la caduta dalla moto che chiude il cerchio e crea il personaggio, il tamarro sborone, questo elemento che lo ha reso ridicolo, ma allo stesso tempo simpatico ha trasformato tutto quanto accaduto prima nella sua più grande risalita sociale.

Qui nasce il William virale e qui William è stato baciato dalla serendipità, perchè mettere insieme tre elementi che generassero quello che poi è accaduto è qualcosa di magico.

LINK - Il video virale

LINK - Lo spot UNIEURO 2017


Quindi se anche voi siete alla ricerca della vostra serendipity, ricercate in voi la lentezza, il silenzio interiore, tenete gli occhi ben aperti ma fissate lontano e siate pronti ad accettare ciò che la vita vi mette davanti.


Fosse anche il nostro amico William :)

Buona serendipità a tutti



20 views
Contact

Prenditi 2 minuti e scrivimi che e' sempre una buona idea scambiarsi e far circolare le idee.

  • LinkedIn - Black Circle
  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon

© 2018 Gian Luca Ranno Black Sheep

Nome *

Email *

Oggetto

Messaggio